Acqua: Moratoria subito

Oltre un milione e quattrocentomila donne e uomini di questo Paese hanno firmato i tre quesiti referendari promossi dal Forum italiano dei Movimenti per l’acqua e da una grandissima coalizione sociale raccolta nel Comitato Promotore.

Hanno firmato perché hanno capito che la battaglia per l’acqua pubblica è una battaglia di civiltà per la tutela e l’accesso universale ad un bene comune. Concetti incompatibili con ogni forma di privatizzazione e di consegna al mercato di un bene essenziale alla vita.

Con la loro firma, quelle donne e quegli uomini, hanno posto in discussione tutta la normativa attualmente vigente sulla gestione del servizio idrico, a partire dal “decreto Ronchi” che ne vuole rendere definitiva la privatizzazione.
Con la loro firma, quelle donne e quegli uomini hanno posto un’imprescindibile questione di democrazia: sulla gestione di un bene essenziale alla vita la decisione non può essere delegata ad alcuno ma deve appartenere a tutti attraverso il referendum.

Per questo chiediamo alle forze politiche e istituzionali l’immediata approvazione di un provvedimento di MORATORIA sulle scadenze previste dal “decreto Ronchi” e sulla normativa di soppressione delle Autorità d’Ambito territoriale.

Leggi l’appello per la moratoria

Sottoscrivi la Moratoria

Le azioni messe in campo

Le iniziative del 4 dicembre

 

2 pensieri riguardo “Acqua: Moratoria subito

  • 26 Novembre 2010 in 19:15
    Permalink

    L’ACQUA è DEL MONDO! NOI SIAMO IL MONDO! ACQUA PUBBLICA!

  • 27 Novembre 2010 in 12:26
    Permalink

    ci sono!

I commenti sono chiusi